buy levitra
Mercoledì, 28/06/2017
bed & breakfast provincia Oristano agriturismo provincia Oristanohotel provincia Oristano

Possiamo partire dalle bellezze racchiuse e custodite nella bella Oristano per descrivere ed avere un’idea dei beni naturali e artistici conservati nella sua provincia non intaccata dal tempo e dalla modernità, come se si avesse di fronte uno scrigno colmo di gioielli e perle rare. Con un itinerario ideale, potremmo partire dalla piazza e dalla statua eretta in onore di Eleonora d’Arborea che si affaccia sui bei Palazzi storici che impreziosiscono la stessa rendendola unica, spostandoci poi verso la Torre di San Cristoforo, vecchia porta di ingresso nel capoluogo. Al di fuori dal contesto cittadino saremo meravigliati dal selvaggio scenario che si schiuderà allo sguardo, che in fondo è fattor comune della provincia e connotazione dell’intera regione: un paesaggio vergine, non corrotto. Si coglie ciò visitando gli stagni di Cabras, oppure “navigando” verso la penisola del Sinis ad Ovest dove sembra di ritrovarsi in una piccola Africa, fatta di dune fossili, spiagge di quarzo bagnate da un limpido mare, stagni e macchia mediterranea. Inebriati dal sole e dalle bellezze paesaggistiche, tappa obbligata saranno i numerosi siti archeologici che si trovano nella Provincia di Oristano, per visitare i simboli della regione stessa: ammireremo il sito nuragico di Tharros, ma anche i ruderi delle terme del convento vecchio, come anche i resti del tempio corinzio-italico. Per mare facendo tappa all’Isola di Mal di Ventre, l’intero golfo di Oristano è un cameo ornato da spiagge quarzate, calette e mare cristallino.

 
Scegli un comune della Provincia di Oristano per iniziare il tuo viaggio