Login failed for user 'MSSql11793'.Login failed for user 'MSSql11793'.Login failed for user 'MSSql11793'.Login failed for user 'MSSql11793'.Login failed for user 'MSSql11793'.Login failed for user 'MSSql11793'.Login failed for user 'MSSql11793'.Login failed for user 'MSSql11793'.Login failed for user 'MSSql11793'.
Sabato, 19/10/2019
Home Page
Iscrivi la tua struttura

Contattaci
Genova Musei

guercino a palazzo rosso

Musei di Strada Nuova

Palazzo Rosso, Palazzo Bianco e Palazzo Tursi, capolavori della cultura architettonica e abitativa genovese, si presentano riuniti in un unico e coerente percorso espositivo in Strada Nuova, Patrimonio dell’Umanità Unesco.

 

museidistradanuova@comune.genova.it

Orario: Martedì-Venerdì 9-19. Sabato e Domenica 10-19. Lunedì chiuso

Ingresso: intero € 7,00; ridotto € 5,00; ridotto € 5,00 per gli ultra 65; Card Musei

Ingresso gratuito ai musei fino a 18 anni e la domenica per i residenti nel Comune di Genova


Palazzo Rosso

Via Garibaldi, 18 16124 Genova

Tel. 010 2476351 fax 010 5572269

 

Dimora-museo seicentesca, in ambienti di notevole interesse architettonico e decorativo, ospita gli arredi storici e le collezioni d'arte della famiglia Brignole-Sale. Opere di Van Dyck, Dürer, Guercino, Veronese, Reni, Preti, Strozzi. Nelle nuove sale arricchite da mobili di grande pregio sono presentati dipinti e, a rotazione, disegni e stampe (Guercino, Cambiaso, Carracci, Reni). Sono fruibili l’Auditorium dei Musei di Strada Nuova ed il Centro di documentazione per la Storia, l’Arte, l’Immagine di Genova (Biblioteca di Storia dell’Arte, Archivio Fotografico, Collezioni Topografica e Cartografica). A gruppi, è possibile raggiungere il belvedere, in posizione dominante sull’intero centro storico cittadino, con il nuovo ascensore panoramico.


Palazzo Bianco

Via Garibaldi, 11 - 16124 Genova

Tel. 010 5572193 fax 010 5572269

 

La Pinacoteca, arricchita da nuove sale, offre uno spaccato ricco e articolato della produzione pittorica italiana (Veronese, Filippino Lippi, Caravaggio, Procaccini, Morazzone), fiamminga (Memling, David, Massys, Rubens, Van Dyck) e genovese dalla fine del ‘400 al ‘700. Il primo ammezzato del palazzo ospita il DVJ Damasco Velluto Jeans. Centro Studi Tessuto Moda (www.dvjgenova.it), con mostre ed eventi dedicati all’arte tessile.


Palazzo Tursi

Via Garibaldi, 9 16124 Genova

Tel. 010 5572193 fax 010 5572269

 

Costruito nel “Secolo dei Genovesi”, oltre ad ospitare le sale di rappresentanza del Sindaco, accoglie l'espansione della Galleria di Palazzo Bianco. Nelle sale monumentali, pezzi celeberrimi come il “Guarneri del Gesù”, violino appartenuto a Paganini. Presenta un'inedita esposizione di opere d'arte decorativa (arazzi, mobilio, ceramiche liguri, tra le quali spicca l’importante corredo delle farmacie degli antichi ospedali genovesi), oltre alla raccolta delle monete, dei pesi e delle misure ufficiali dell’antica Repubblica di Genova.


Museo di Sant’Agostino

Piazza Sarzano, 35 r. 16128 Genova

Tel. 010 2511263 fax 010 2464516

 

museosagostino@comune.genova.it

Orario: Martedì-Venerdì 9-19. Sabato e Domenica 10-19. Lunedì chiuso

Ingresso: intero € 4,00; ridotto € 2,80; Card Musei

Ingresso gratuito fino a 18 ed oltre i 65 anni

Nei chiostri ristrutturati di un convento medievale, un suggestivo percorso fra documenti scultorei, architettonici e pittorici genovesi dal X al XVIII secolo. Accanto alle opere dei Gagini, di Filippo Parodi, di Domenico Piola, di Valerio Castello, spiccano la Margherita di Brabante di Giovanni Pisano, la Madonna col bambino di Pierre Puget e la Maddalena penitente di Antonio Canova. Sale specifiche sono dedicate alle opere in legno e avorio.


Museo del Tesoro della Cattedrale di San Lorenzo

Cattedrale - Piazza San Lorenzo 16123 Genova

Tel. 010 2471831 fax 010 5574701 – 010 3622329

 

info@arti-e-mestieri.it

Orario: Lunedì-Sabato 9-12, 15-18; ogni prima domenica del mese 15-18

Ingresso: intero € 5,50; ridotto € 4,50 (per studenti, oltre i 60 anni, soci TCI); Card Musei

Ambienti sotterranei di grande qualità architettonica sono scrigno affascinante di opere di oreficeria e argenteria antica. Di rilievo il “Sacro Catino”, la bizantina “Croce degli Zaccaria”, gli oggetti legati al culto del Battista (il prezioso “Piatto di calcedonio”, l’archetta reliquiario detta “del Barbarossa” e l’arca processionale quattrocentesca) e alcune monumentali opere argentee cinque e seicentesche.


Museo d’Arte Contemporanea di Villa Croce

Via Jacopo Ruffini, 3 16128 Genova

Tel. 010 585772 – 580069 fax 010 532482

 

museocroce@comune.genova.it

Orario: Martedì-Venerdì 9-19. Sabato e Domenica 10-19. Lunedì chiuso

Ingresso mostre: prezzo variabile

Ingresso Collezione Depositi: intero € 4,00; ridotto € 2,80; Card Musei

Ingresso gratuito alla Collezione Depositi: fino a 18 ed oltre i 65 anni

Ospita mostre di rilievo nazionale e internazionale. Promuove la ricerca di artisti genovesi e liguri e conserva una ricca collezione di arte del XX secolo, fra cui spicca la collezione Cernuschi Ghiringhelli che documenta l’arte astratta in Italia dagli anni Trenta ai primi anni Ottanta. È sede di una biblioteca e di un archivio di arte contemporanea.


Museo d’Arte Orientale “Edoardo Chiossone”

Villetta Di Negro piazzale Mazzini, 4N 16122 Genova

Tel. 010 542285 fax 010580526

 

museochiossone@comune.genova.it

Orario: Martedì-Venerdì 9-13. Sabato e Domenica 10-19. Lunedì chiuso

Ingresso: intero € 4,00; ridotto € 2,80; Card Musei. Ingresso gratuito fino a 18 ed oltre i 65 anni

Immerso nel verde di Villetta Di Negro, un patrimonio prezioso e ricchissimo di arte giapponese (20.000 pezzi circa), di dipinti, stampe policrome, sculture, porcellane, smalti, lacche, armi e armature, bronzi, maschere teatrali, strumenti musicali, costumi e tessuti, raccolto in Giappone durante il periodo Meiji da Edoardo Chiossone. Opere di Harunobu, Utamaro, Hiroshige e Hokusai.


Museo di Storia Naturale “Giacomo Doria”

Via Brigata Liguria, 9 16121 Genova

Tel. 010 564567 – 582171 fax 010 566319

 

museodoria@comune.genova.it

Orario: Martedì-Venerdì 9-19. Sabato e Domenica 10-19. Lunedì chiuso

Ingresso: intero € 4,00; ridotto € 2,80; Card Musei

Ingresso gratuito fino a 18 ed oltre i 65 anni

Fondato nel 1867, è noto in ambito scientifico mondiale per la ricchezza e la varietà delle sue collezioni di studio, con 3.800.000 esemplari provenienti da ogni parte del mondo. Raccolte zoologiche, botaniche, mineralogiche e paleontologiche. Nel palazzo monumentale costruito appositamente nel 1912, due piani sono destinati all'esposizione al pubblico, articolata in ventiquattro grandi sale con seimila animali e mille minerali. Biblioteca specializzata.


Museo del Risorgimento – Istituto Mazziniano

Via Lomellini, 11 16124 Genova

Tel. 010 2465843 fax 010 2541545

 

museorisorgimento@comune.genova.it

Orario: Martedì-Venerdì 9-19. Sabato 10-19. Domenica e Lunedi chiuso

Ingresso: intero € 4,00; ridotto € 2,80; Card Musei

Ingresso gratuito fino a 18 ed oltre i 65 anni

Riaperto in occasione del Bicentenario Mazziniano con un percorso espositivo rinnovato, il museo ospitato in quella che fu la casa natale di Giuseppe Mazzini conserva documenti e cimeli risorgimentali (autografi, oggetti, divise, bandiere, ecc.) che illustrano un percorso storico da Balilla ai giacobini, alla Repubblica Ligure, alla Giovine Italia, al 1848, alle guerre per l’Indipendenza, all’impresa dei Mille, a Roma Capitale. Di rilievo le sezioni dedicate a Goffredo Mameli e all’Inno Nazionale, di cui è esposto l’autografo e quella che ha per protagonista Garibaldi e la sua epopea. Il percorso cronologico s'intreccia con momenti d'approfondimento su particolari temi e personaggi, con il supporto di installazioni multimediali.


MuMa Musei del Mare e della Navigazione

 


Castello D’Albertis - Museo delle Culture del Mondo

Corso Dogali 18 16136 Genova
Tel. 010 2723820 / 2723464 fax 010 2721456

 

castellodalbertis@comune.genova.it

Orario Ottobre – marzo: martedì-venerdì 10-17; sabato e domenica 10-18; lunedì chiuso

Orario Aprile – settembre: martedì-venerdì 10-18; sabato e domenica 10-19; lunedì chiuso

Ingresso: individuale adulti € 6; bambini 4-12 anni € 4,50; bambini 0-3 anni: gratuito; gruppi (1 gratuità ogni 25 paganti) € 4,50; scuole (min. 15 ragazzi, 2 accompagnatori gratuiti) € 3,50; tessera famigliare per 10 ingressi € 30,00; socio “Amici del Castello D’Albertis” € 3,50; Cumulativo Galata + Castello D’Albertis: adulti euro 13,00; ragazzi: euro 8,00.

La dimora del Capitano D’Albertis è il punto di partenza per un viaggio che conduce, attraverso la Sala Nautica, il Salotto Turco, la Sala Colombiana e la Sala Gotica, ai popoli dei cinque continenti in uno spazio rinnovato con più voci, più suoni, più prospettive per narrare le storie dietro agli oggetti, per ascoltare altri mondi. All’interno, il Museo delle Musiche dei Popoli, curato da Echo Art.


Galata - Museo del Mare

Calata De Mari, 1 - Darsena - Porto Antico 16128 Genova

Tel./fax 010 2345655 (info) Tel. 010 2514760 – fax 010 2543908 (museo)

 

info@galatamuseodelmare.it

Orario Novembre – Febbraio: martedì-venerdì 10.00-18.00 (ultimo ingresso 17.00); sabato, domenica e festivi 10.00-19.30 (ultimo ingresso 18.00); lunedì chiuso

Orari Marzo-Ottobre: martedì-domenica 10.00-19.30 (ultimo ingresso 18.00)

Agosto: aperto anche lunedì

Ingresso Museo: Individuali adulti €10,00; Ragazzi 4-12 anni €5,00; Bimbi 0 – 3 anni gratuito; Militari €8,00; Senior (oltre 65 anni) e invalidi €8,00 (con giustificativo); Disabili €8,00 (ingresso gratuito per eventuale accompagnatore); Gruppi adulti €8,00 (1 gratuità ogni 25 paganti); Gruppi studenti €5,00 (min. 15 ragazzi, 2 accompagnatori gratuiti); Cumulativo Galata + Castello D’Albertis: adulti €13,00, ragazzi: €8,00; Card Musei

In oltre 6000 mq di superficie è illustrata l’evoluzione marinara del porto e della città. Nell’edificio, il più antico sopravvissuto tra quelli che componevano l’antico Arsenale delle Galee, è stata ricostruita una galea genovese del XVII secolo, lunga 40 metri e alta a poppa 9 metri, frutto di una ricerca storica durata tre anni. L’approccio non è esclusivamente scientifico, ma multimediale ed interattivo. Il visitatore è condotto attraverso sale più tradizionali (sullo sviluppo del porto di Genova, su Cristoforo Colombo, Andrea Doria e la pittura di marina), ma può anche entrare ed esplorare gli ambienti dell’Arsenale, visitare l’armeria della Darsena, assistere all’arrivo dei carichi di argento dalle Americhe a bordo delle galee, sfogliare virtualmente preziosi atlanti cinquecenteschi, salire su un brigantino ligure dell’Ottocento, attraversare una tempesta a Capo Horn e veder costruire un veliero in legno sulle spiagge della Liguria, nonché sfogliare le carte e i preziosi strumenti scientifici dell’Istituto Idrografico della Marina.


Museo Navale di Pegli

Piazza Bonavino, 7 16156 Genova

Tel. 010 6969885 fax 010 5574701

 

museonavale@comune.genova.it

Orario: martedì-venerdì 9.00-13.00; sabato e domenica 10.00-19.00; lunedì chiuso

Ingresso: intero € 4,00; ridotto € 2,80; Card Musei. Ingresso gratuito fino a 18 ed oltre i 65 anni

La villa rinascimentale di Gio. Andrea Doria ospita collezioni marittime genovesi (XI-XIX sec.), reperti di archeologia sottomarina, carte nautiche, modelli navali, vedute seicentesche; l’immagine delle riviere negli acquerelli e nei dipinti ottocenteschi. Testimonianze di cultura materiale dei marinai e dei maestri d’ascia liguri


Museo di Archeologia Ligure

Villa Pallavicini - Via Pallavicini 11, 16155 Genova – Pegli

010 6981048 - 010 6 984 045 fax 010 6974040

 

archligure@comune.genova.it

Orario: martedì-venerdì 9-19; sabato e domenica 10-19; lunedì chiuso

Ingresso: intero € 4,00; ridotto € 2,80; Card Musei. Ingresso gratuito fino a 18 ed oltre i 65 anni

Situato in uno dei più celebri giardini storici, offre un'ampia rassegna di archeologia ligure: il “Principe” e le altre sepolture paleolitiche delle Arene Candide, i corredi della necropoli preromana di Genova, gli scavi delle città romane della Liguria da Luni a Libarna, la “Tavola di Polcevera”, la collezione del Principe Odone di Savoia. Nella sala egizia, lo straordinario sarcofago dipinto e la mummia del sacerdote Pasherienaset. Notevole selezione di marmi romani. Un nuovo percorso è dedicato al rapporto fra l’uomo e il mare in Liguria.


Museo di Storia e Cultura Contadina

Salita al Garbo, 43 16159 Genova – Rivarolo

Tel.010 7401243 fax: 0106974040

 

museicivici@comune.genova.it

Orario: martedì-venerdì 9-13; sabato e domenica 10-19; lunedì chiuso

Ingresso: € 2,80; Card Musei. Ingresso gratuito fino a 18 ed oltre i 65 anni

Raccolta di strumenti e materiali sui cicli della vite, dell’olivo e della canapa. Ricostruzione di una cucina contadina ligure.


Musei di Nervi

Arte, natura e benessere caratterizzano i Musei di Nervi. In un contesto paesaggistico di indiscussa bellezza, la Galleria d’Arte Moderna di Villa Saluzzo Serra, le Raccolte Frugone di Villa Grimaldi Fassio e il Museo Luxoro sono le tappe di un percorso arricchito dalla Wolfsoniana.

 


Galleria d’Arte Moderna

Villa Saluzzo Serra - Via Capolungo 3, 16167 Genova – Nervi

Tel. 010 3726025 – 010 5574739 fax 010 3725743

 

gam@comune.genova.it

Orario: martedì-domenica 10-19; lunedì chiuso

Ingresso: intero € 6,00; ridotto € 5,00; Card Musei.

Cumulativo Musei di Nervi (GAM - Raccolte Frugone - Museo Luxoro – Wolfsoniana): Card annuale € 12,00; annuale bambino € 5,00; giornaliero € 10,00

Villa Saluzzo Serra, antico edificio immerso nei parchi storici di Nervi, presenta importanti raccolte dedicate all’arte tra il XIX e XXI secolo. Romanticismo italiano, pittura di storia, impressionismo italiano, simbolismo, futurismo, Novecento raccontati attraverso le opere di Barabino, Rayper, D’Andrade, Cabianca, Nomellini, Merello, Casorati, De Pisis, Messina, Baroni, Martini, Guttuso, Mafai, Cagli. Nel percorso espositivo entrano anche alcune opere di arte decorativa della Collezione Wolfson che si intrecciano con le collezioni civiche, integrandone e arricchendone l'offerta culturale.


Raccolte Frugone

Villa Grimaldi Fassio - via Capolungo 9, 16167 Genova – Nervi

Tel. 010 322396 fax 010 3724405

 

raccoltefrugone@comune.genova.it

Orario: martedì-venerdì 9-19; sabato e domenica 10-19; lunedì chiuso

Ingresso: intero € 4,00; ridotto € 2,80; Card Musei. Ingresso gratuito fino a 18 ed oltre i 65 anni

Cumulativo Musei di Nervi (GAM - Raccolte Frugone - Museo Luxoro – Wolfsoniana): Card annuale € 12,00; annuale bambino € 5,00; giornaliero € 10,00

La villa settecentesca conserva due importanti collezioni di arte italiana e straniera otto-novecentesca. Dipinti, sculture, disegni e incisioni, databili fra il 1860 e il 1930, legati prevalentemente alle tipologie del ritratto, del genere e del paesaggio, secondo i criteri del collezionismo altoborghese di inizio Novecento. Opere dei più importanti artisti italiani e stranieri della Belle Epoque: Boldini, Cremona, De Nittis, Fattori, Fontanesi, Messina, Michetti, Miller, Segantini, Signorini, Sorolla y Bastida, Troubetzkoy.


Museo “Giannettino Luxoro”

Via Mafalda di Savoia, 3 16167 Genova

Tel. 010 322673 fax 010 3724405

 

museoluxoro@comune.genova.it

Orario: martedì-venerdì 9-13; sabato 10-13; domenica e lunedì chiuso

Ingresso: intero € 4,00; ridotto € 2,80; Card Musei. Ingresso gratuito fino a 18 ed oltre i 65 anni

Cumulativo Musei di Nervi (GAM - Raccolte Frugone - Museo Luxoro – Wolfsoniana): Card annuale € 12,00; annuale bambino € 5,00; giornaliero € 10,00

Nella splendida cornice di un parco affacciato sulla scogliera di Nervi, le sale di una residenza signorile del primo Novecento ospitano collezioni di dipinti e disegni, mobili, orologi antichi, ceramiche, argenti e statuine da presepio del XVII e XVIII secolo. Di particolare interesse le tele di Magnasco.


Wolfsoniana

Via Serra Gropallo, 4 - 16167 Genova Nervi

Tel. 010 3231329 – 010 2518178

 

wolfson@fondazionecolombo.it

Orario: martedì-domenica 10.00 alle 19.00; lunedì chiuso

Ingresso: intero € 5,00; ridotto € 4,00

Cumulativo Musei di Nervi (GAM - Raccolte Frugone - Museo Luxoro – Wolfsoniana): Card annuale € 12,00; annuale bambino € 5,00; giornaliero € 10,00

Focalizzata principalmente sulle arti decorative e di propaganda del periodo 1880-1945, la Wolfsoniana, partendo dal gusto per l’esotico diffusosi in Italia alla fine dell’Ottocento, si snoda attraverso le principali correnti linguistiche e espressive della prima metà del XX secolo, dall’Art Nouveau al Déco, dal Novecento al Razionalismo. A documentare puntualmente la complessità culturale dell’epoca contribuisce la straordinaria varietà di materiali (dipinti, sculture, arredi, arti decorative, oggetti d’uso quotidiano e design industriale) conservati nella sede recentemente inaugurata all’interno del polo museale di Nervi.


N.B.: qualora i musei ospitino delle mostre, i prezzi di ingresso sono suscettibili di variazioni.

Realizzazione Siti Web Puglia, Realizzare siti web provincia lecce, realizzazione sito web salento